Per la tua presenza eucaristica in mezzo a noi, per la gioia eterna che ci hai promesso, preghiamo, 7. Per le nostre famiglie, perché accrescano il senso di ospitalità e di comunione dell’amore e diventino luogo privilegiato di accoglienza della vita per la ricerca del bene di tutti. – Per i cresimandi e genitori e padrini: Vieni Spirito di Dio soffia delicatamente come una brezza sul viso e risveglia in noi il desiderio di incontrarti nella chiesa e di riconoscerti nei fratelli più bisognosi e di testimoniarti ai fratelli più lontani dalla fede, noi Ti preghiamo. PREGHIAMO, 5) Per tutti noi, che riuniti attorno alla Mensa eucaristica, condividiamo il pane offerto e moltiplicato per la fame di tutti, perché sappiamo far parte dei valori e dei beni di questo mondo a quanti hanno fame e sete di giustizia. Preghiamo, Per i governanti e i potenti della terra, perché illuminati dalla luce dello Spirito, trovino le soluzioni ai tanti problemi di oggi ed operino scelte efficaci e coraggiose per il bene di tutti, lavorando all’edificazione di un mondo più fraterno, segnato dalla giustizia e dalla pace. La condizione del lebbroso non è molto cambiata dai tempi di Gesù, essa ha lo stesso volto disumano di sempre. d)   A vivere da buon cristiano: sostenendomi. Preghiamo, Per i giovani della nostra città, perché nella loro giornata sappiano fare spazio alla preghiera e al silenzio interiore per ascoltare Cristo, ripercorrere le tappe della sua passione, per ritrovarsi spiritualmente rinnovati e disponibili verso gli altri. Nel mondo ci sono tante guerre, i cristiani vengono perseguitati i bambini muoiono per la fame. TESTIMONIANZE. Preghiamo, Per la Chiesa, il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, perché come lampade vive, portino nel mondo la luce della fede e l’annuncio della speranza cristiana del Signore Gesù, che ci ama e ci salva. ore 8.00 Per gli uomini della cultura e della ricerca scientifica: perché sappiano riconoscere i segni di Dio nella creazione e si aprano al dono della verità nel rispetto e nella tutela della vita umana e della famiglia, preghiamo. Preghiamo, Per la Chiesa, perché diventi sempre più comunità pasquale, sostenuta dalla fede e dalla forza della Parola, diffonda il gioioso annuncio che nel Cristo risorto si è compiuto il mistero della salvezza. Preghiamo, Per le anime del Purgatorio, in particolare per quelle non ricordate dai propri familiari, perché per l’intercessione della Vergine del Carmelo e la preghiera di tutti i fedeli, sia loro abbreviato il tempo della purificazione per poter godere al più presto della visione beatifica di Dio. 1. Preghiamo, Per tutti gli uomini, perché sentano l’invito di Dio di partecipare al Suo banchetto, fonte di gioia e di salvezza. Estephan suo pastore, per don Benjamin, per il servizio prezioso che ha offerto alla nostra Diocesi, per il suo ritorno in India, perché colmo dei doni dello Spirito sia testimone di santità per una fioritura evangelica dell’India. Diffondi in noi, per mezzo del tuo Santo Spirito, il … La celebrazione di questa domenica si arricchisce, per la nostra comunità, della tradizionale festa del mare, dedicata alla Vergine Addolorata che, in perfetta unione con il Figlio, si accompagna alla nostra vita nella realtà di ogni giorno, ci incoraggia e ci sostiene a vivere le prove e le sofferenze, accettando come Lei il dolore e a farne offerta al Padre. - Per le Chiese d’Oriente e di Occidente: perché crescano insieme, si riconoscano unica famiglia nella fede in Cristo e si aiutino come Chiese sorelle, nel comune intento di educare nuove generazioni di discepoli e apostoli del Vangelo, preghiamo. Governi e diriga il popolo di Dio avendo sempre dinanzi agli occhi il tuo esempio, o Cristo buon Pastore, che sei venuto non per essere servito, ma per servire e dare la vita per le pecore. Al termine della processione della Madonna del Rosario l’arcivescovo Accolla annunciò in piazza S. Cuore che padre Massimo sarebbe rimasto parroco di Furci affiancato da padre Justin, quale vice. Per la comunità e in modo particolare per i giovani perché sull’esempio di Cristo trovino la forza per abbattere il muro dell’indifferenza e della divisione che tiene lontani gli uni dagli altri. Per il … Preghiamo. Alla presentazione dei doni verranno portate all’Altare le bandiere di ogni paese straniero da cui giungono i nostri amici per offrire al Signore la nostra amicizia e la nostra unità in quanto viviamo tutti sotto la sua LUCE. Preghiamo, Per la Chiesa, chiamata a celebrare l’Eucarestia sulla memoria del Signore Gesù, perché come il suo Maestro e Signore sia. –        quelle che solo Tu ed io conosciamo…. Preghiamo, Per Gabriele e Giambattista che oggi con il Battesimo entrano a far parte della grande famiglia della Chiesa, perché guidati da mamma e papà, accolti dalla nostra Comunità, educati alla vita buona del Vangelo, crescano nella grazia e nell’amore. Preghiamo, Per i cristiani, perché non si lascino scoraggiare dalla violenza dei vignaioli malvagi, ma rinnovino la fede in Gesù che non lascia soli i servi che lavorano per la giustizia e la libertà. Oggi la celebrazione è animata dal soffio dello Spirito Santo. L’azione pastorale sostiene e incoraggia il protagonismo della famiglia, perché sia educatrice secondo lo stile di Gesù che educa e insegna. Secondo il popolo ebraico, infatti, la lebbra era considerata la malattia che rendeva l’uomo impuro e, pertanto, ne decretava l’isolamento. Preghiamo, Per la Santa Chiesa, perché vivendo il Vangelo che annuncia, sia nel mondo il segno dell’Amore gratuito e universale del Padre. Allora cominciò a dire loro: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». Preghiamo, Per la Chiesa , perché illuminata dalla luce della Resurrezione di Cristo, si riveli al mondo solerte annunciatrice della gioia pasquale, maestra di Verità, Madre di amore e di misericordia. Preghiera per il parroco Atto di affidamento e consacrazione dei sacerdoti al Cuore Immacolato di Maria - papa Benedetto XVI Lettera del Santo Padre Benedetto XVI per l’Indizione dell’Anno Sacerdotale in occasione del 150° anniversario del "Dies Natalis" di San Giovanni Maria Vianney Perché, quanti pensano di poter fare a meno di Dio, scoprano la gioia di riconciliarsi con Lui, che spalanca le braccia a tutti, accogliendoli nella Sua infinita misericordia, preghiamo. Preghiamo, in particolare, per il nostro nuovo Vescovo Mons. Signore, illumina i potenti della  terra perché lavorino per la libertà e la pace e siano attenti alle necessità di tutti, soprattutto dei più poveri. Quando siete colmi di gioia, vi muovete più in fretta e desiderate fare del bene a tutti. Preghiamo, Per i nostri governanti e amministratori, perché con vera passione evangelica colgano la preziosità di orientare la vita della società e delle comunità loro affidate dal Signore, nella solidarietà e nella condivisione verso tutti, rimuovendo ogni egoismo e interesse di parte. Non siamo ritornati al Catechismo di san Pio X, ma stiamo inflazionando la vita dei fedeli con riunioni su riunioni e con contenuti che, a mala pena, fanno il solletico alla mente e certamente non scaldano il cuore. ... ma rinnovino la fede in Gesù che non lascia soli i servi che lavorano per la giustizia e la libertà. Merito, soprattutto, dei suoi corsi per i fidanzati che sapeva guidare non solo sino al momento della celebrazione del matrimonio ma che seguiva con la stessa attenzione e passione anche dopo. Preghiamo, Per la Chiesa ed in particolare per le parrocchie di Diamante, perché siano porte spalancate all’amore di Dio che irrompe nella storia e crescano nella comunione, nella gratuità, nello zelo della carità reciproca che è paziente, che comprende, che aiuta e consola. Tale “isolamento” mirava a preservare “la santità del popolo di Dio” e la lebbra, segno tangibile del peccato, poneva l’uomo al di fuori della comunità, ad una chiusura relazionale con Dio e ne faceva lo “scomunicato” per eccellenza. Preghiamo, Oggi noi ragazzi del gruppo della Confermazione passiamo al gruppo della Mistagogia, ringraziamo le nostre catechiste che ci hanno guidato in questi anni alla comprensione del significato della fede e chiediamo sostegno al Signore per proseguire il nostro cammino di crescita spirituale. – Per le nostre famiglie: su modello di Cristo buon pastore, cresca nei genitori la capacità di essere punti di riferimento certi, guide dolci ed autorevoli, e nei figli la fiducia e la docilità verso chi li aiuta nel cammino di crescita, preghiamo. Dati e contagi del 21 dicembre. Preghiamo, Per la Chiesa, affinché sappia trovare vie sempre nuove per svolgere la sua missione nel mondo, continuando ad essere esempio di umiltà e di carità verso i bisognosi. – Per noi genitori: aiutaci o Signore a non scoraggiarci mai per le difficoltà dell’educare i figli ai valori cristiani; accompagna ogni giorno con la tua presenza il nostro gettare la rete e donaci la ricompensa di una ricca pesca, noi Ti preghiamo. tweet. Preghiamo, Per le famiglie, perché i genitori vivano l’impegno della testimonianza cristiana nelle proprie case, incoraggiando le famiglie loro affidate a camminare con il Signore, nella certezza che la sua compagnia rende più saldo l’amore coniugale a fa maturare una maggiore disponibilità al rispetto reciproco. Preghiamo, Per i governanti, affinché riescano a sostenere e ad accogliere tutti coloro che per diversi motivi, lasciano la propria terra. Tutti si augurano che Don Paolo si allontani da Montale solo per un breve periodo e che torni al più presto a guidare la sua Propositura. Preghiamo, Per gli sposi, perché vivano il loro amore come partecipazione all’Amore di Cristo per la Chiesa e si sentano suoi collaboratori nella trasmissione della vita ed educatori del dono della fede. Preghiamo, Per la nostra Comunità parrocchiale, perché docile all’azione dello Spirito Santo, viva con umiltà la comunione, sia luogo di unità e di dialogo, aperta sempre più all’accoglienza e alla comprensione verso tutti. Preghiamo, Per il Mese della Pace: perché ragazzi, giovani, adulti e famiglie, che oggi si incontrano a Belvedere Marina, possano essere insieme sale e luce di unità, di libertà, di concordia e di amore fraterno e condiviso nell’entusiasmo e nella gioia. Preghiamo, Per coloro che reggono le Nazioni e le sorti dei popoli, perché si dispongano come Abramo al dono generoso del loro servizio e utilizzino le energie della terra per soccorrere le persone che vivono nella miseria e nella fame. Illuminalo con il tuo Santo Spirito, assistilo con la tua grazia, sostienilo con la tua forza. Preghiamo, Per la Chiesa, perché sempre più animata dall’ardore missionario, non si stanchi di ripetere il lieto annunzio di salvezza e l’invito alla conversione, in particolare per la Chiesa di Khunti in India, per Mons. Preghiamo, Per i non credenti, perché nella loro disponibilità alla solidarietà, possano trovare nella comunità cristiana, persone disponibili a condividere nel dialogo l’anelito dei cuori che cercano l’incontro. Preghiamo, Per tutti noi che viviamo con entusiasmo e gioia il messaggio della pace che Gesù ci ha annunciato con la sua venuta in mezzo a noi, perché possiamo testimoniare l’essere parte della comunità cristiana aprendo il nostro cuore al perdono e all’accoglienza della vita. Chi ha nel cuore l’amore di Gesù, ha nel cuore la gioia più grande che c’è! Preghiamo, Per il Santo Padre e tutti i pastori della Chiesa, perché ad immagine di Gesù, Pastore Buono, con sollecitudine apostolica e amore verso le comunità  loro affidate, facciano maturare in ogni battezzato l’affetto per la Chiesa e la condivisione fraterna per rendere presente  l’amore di Cristo. ... Profonda preoccupazione ieri sera tra i fedeli della parrocchia di Santa Gemma Galgani di Manduria per le sorti del parroco don Tommaso Prisciano che non è riuscito a finire la messa per un malore che lo ha costretto ad interrompere la funzione. 2 Ottobre 2019, 13 Novembre 2019, 4 Dicembre 2019, 8 Gennaio 2020 5 Febbraio 2020, 4 Marzo 2020, 1 Aprile 2020, 6 Maggio 2020. 31 dicembre PREGHIERA DEI FEDELI. PREGHIERA PER LA COMUNITA’ PARROCCHIALE. Preghiamo, Per tutti i battezzati e in particolare per il piccolo Saverio che oggi, per mezzo del Battesimo viene inserito in Cristo e riceve il grande dono della fede, perché sostenuto dalla famiglia e dalla testimonianza della comunità cresca in sapienza e grazia per testimoniare una vita d’amore per Dio e per i fratelli. Preghiamo, Per coloro che governano, perché superando dissensi e divergenze, mettano al centro del loro servizio la ricerca umile e disinteressata di quanto concorre al bene comune, facendosi carico delle tante crescenti povertà ed emarginazioni. La guarigione dalla malattia rappresenta il momento dell’azione salvifica di Cristo. Tutte preghiere conosciute ma che per chi caso mai le avesse dimenticate potrà trovarle tramite i motori di ricerca di internet così come i Misteri del Rosario che giorno per giorno la Chiesa ci propone di pregare. Preghiamo, Gesù, fa’ che la Chiesa e i suoi pastori, in questo tempo di attesa, sappiano accompagnarci e guidarci verso di Te, educando tutti alla comunione, alla fraternità e alla carità. Tu, che chiedi un amore più grande,a coloro che ti seguono più da vicino: assisti il nostro Papa Benedetto,il nostro vescovo Leonardo,tutti i sacerdoti e  missionari,perchè servano con grande amore il popolo affidato alle loro cure. Preghiamo, Per i piccoli:  che con il Battesimo vengono ad arricchire la grande famiglia della Chiesa, perché con l’attenta vicinanza educativa dei genitori e della comunità crescano in grazia e serenità. Tutti abbiamo persone care per cui pregare, tutte le chiese accettano offerte e celebrano con queste intenzioni, ma rimangono solo intenzioni, perché salvo qualche rara eccezione il celebrante si limita a dire prima di incominciare che siamo invitati a pregare per tizio. Preghiamo, Per noi qui riuniti e per le nostre famiglie: perché la celebrazione della Pasqua del Signore non sia una semplice tradizione ma segni l’inizio di una vita nuova, fondata sulla certezza della Risurrezione, Preghiamo. Questa, forse, è la sfida più grande che oggi la Chiesa e i cristiani devono affrontare. PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI VARIE (leggi anche PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI PER LA FAMIGLIA)-1. Preghiamo, Per le famiglie, per le donne, perché sostenute da Maria accolgano e difendano la vita con gioia, anche quando sconvolge piani e progetti, e rendano visibile l’amore del Padre. La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico. Preghiamo, Per i piccoli che col Sacramento del Battesimo vengono inseriti in Cristo, perché crescano in serenità e grazia alla Sua sequela e siano guidati nella vita di fede dall’attenzione educativa dei genitori e dalla testimonianza della comunità che li accoglie. Preghiamo, Per i sofferenti, gli emarginati, gli esclusi, i provati dalle violenze e dai conflitti, perché attraverso la vicinanza e l’aiuto di persone generose e caritatevoli, sperimentino l’Amore del Padre e la Sua presenza consolante. E’ un distacco temporaneo che è stato annunciato dallo stesso Preposto durante la santa messa domenicale di ieri delle ore 11, quella più frequentata dai parrocchiani. Preghiamo, Per i missionari, per i religiosi, per i sacerdoti, perché attraverso la loro opera, tutto il mondo possa conoscere l’Amore del Padre, la gioia del perdono, l’abbraccio della riconciliazione, la solidarietà dei fratelli. Preghiamo, 5) Per noi ragazzi, perche in questo tempo di Quaresima, possiamo essere più disponibili verso gli altri, vivendo in maniera cooerente l’impegno della nostra fede. Preghiamo, Per la chiesa che attende con gioia il Natale del Signore perchè viva questo tempo di attesa con cuore aperto al  Signore che viene a visitare l’umanità avvolta nei limiti dell’egoismo, della paura per il futuro e del vuoto dell’essere. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché la partecipazione all’Eucaristia ci renda capaci di camminare alla sequela di Cristo, testimoniando quotidianamente in modo lieto e credibile la grazia e la gioia della misericordia. Preghiamo, Per gli ammalati, perché la mano materna di Maria renda più lieve il loro soffrire e li incoraggi a far dono della sofferenza come partecipazione alla Croce e alla Resurrezione di suo figlio Gesù. Preghiamo, Per coloro che soffrono, per i giovani che cercano il loro posto nella società: perché sostenuti dalla preghiera quotidiana si sentano cercati e amati da Dio e trovino in Lui il coraggio, la serenità e la speranza per affrontare, nella disponibilità all’azione dello Spirito Santo, la ricerca della propria vocazione per corrispondere pienamente al progetto che Dio. Per la Chiesa, che celebra la Risurrezione del Signore in ogni parte del mondo: perché sia lasciata libera di professare, di vivere e di annunciare la sua fede, dono universale di salvezza, Preghiamo. e si estendesse, per opera dello Spirito, il tuo regno di pace e di giustizia. e il successo non lo renda superbo. Per la Chiesa, comunità che mi sostiene nel cammino della fede, preghiamo, 8. Sentiamoci insieme famiglie che accolgono e generano la vita in pienezza, custodendo i doni ricevuti, sull’esempio dell’ umiltà e della disponibilità della Famiglia di Nazareth. Preghiamo, Ti ringraziamo, Signore, per coloro che hai chiamato e che continui a chiamare a seguirti. Sito E-Commerce per la vendita di prodotti per cani e gatti. Preghiamo, Per tutti noi che partecipiamo all’ Eucaristia, perché Essa sia sosta per riprendere il cammino: quello del Vangelo che insegna a vivere, che mostra il volto di una fraternità operosa in Gesù, guida e modello. Preghiamo, Per coloro che sono nella sofferenza e nel disagio sociale, per tutti coloro che stentano a guardare con fiducia al futuro, perché sappiano cogliere nella nostra comunità parrocchiale, che vuole imitare le virtù di accoglienza gratuita della Vergine Santa, una energia affettiva sempre più autentica, da valorizzare a sostegno delle loro tante difficoltà. Padre, tu sempre dimostri il tuo amore per noi rinnovandoci con il perdono; accogli la supplica dei tuoi figli, che con fiducia si rivolgono a te dicendo: Padre ascolta i tuoi figli. A volte portare la croce ci rende un po’ stanchi. 22 gennaio 2020, 19 febbraio, 18 marzo, 22 aprile, 20 maggio. Lo stesso dicasi per la chiesa latina di San Giovanni ad Acri il cui parroco, Fr. Preghiamo, Per la comunità ecclesiale, perché cresca nella coscienza di essere la comunità del Pane eucaristico ricevuto e condiviso, perché seguendo l’esempio di Gesù viva sempre con entusiasmo la disponibilità al ringraziamento e alla condivisione della propria povertà. Nelle poche parole pronunciate dall’altare don Firindelli ha fatto un accenno a ragioni che si situano "nel perimetro della salute". Oggi la Chiesa celebra la giornata mondiale per i migranti ed i rifugiati; in Italia sono ormai più di 5 milioni gli immigrati da 193 paesi del mondo. Montale (Pistoia), 7 gennaio 2020 - Don Paolo Firindelli lascia la parrocchia di Montale. Preghiamo, Per i nostri governanti, perché accogliendo il messaggio pasquale di pace e di fraternità, superando ogni forma di egoismo e di chiusura, trovino nella diversità delle loro posizioni politiche un’ intesa comune per assicurare ai disoccupati un lavoro, ai giovani la prospettiva di un futuro più sereno.