Foucault avanza dunque alcune tesi sulla natura del potere. Infine Zeus ha anche rapito un bellissimo ragazzo di cui si innamorò perdutamente, il principe adolescente del popolo dei troiani Ganimede, un mito quest'ultimo parallelo e personalizzato alla versione originaria cretese e riferentesi all'istituzione sociale della pederastia cretese. Alcuni cristiani tendono a limitare le circostanze e il grado a cui il piacere sessuale è moralmente lecito, ad esempio nella costruzione dell'autocontrollo per impedire che la sessualità divenga una dipendenza o ne venga fatto un uso troppo frequente. Sessuologia: storia, nascita ed evoluzione. La sessualità femminile veniva incoraggiata, ma solamente all'interno del matrimonio. Libri gratis PDF Italiano da Michel Foucault Ebook gratis Italiano scaricare. Frequentemente un insieme di idee superficiali per quanto riguarda il mondo sessuale giapponese è quello espresso sopra l'istituzione della geisha: piuttosto che essere una prostituta, era invece una donna addestrata nelle arti come la musica e la conversazione colta e che era disponibile anche per tutta una serie di interazioni sociali non-sessuali con la clientela maschile. "La cura di sé" è il terzo volume di quella "Storia della sessualità" di cui Michel Foucault aveva esposto ne "La volontà di sapere" il progetto iniziale: comprendere come, nelle società occidentali moderne, si sia costituito qualcosa di simile a una "esperienza della sessualità", una nozione ormai a noi familiare e che tuttavia è apparsa solamente all'inizio del diciannovesimo secolo. E una donna non deve stare di fronte a un animale e a convivere con esso; questo è la depravazione. Read 68 reviews from the world's largest community for readers. Il ciclo di incontri Una storia unica per studenti del Biennio della scuola superiore è rivolto a ragazze e ragazzi di età compresa tra i 14 e i 15 anni.E’ articolato in sei incontri di 2 ore ciascuno, per un totale di 12 ore: 1. La costruzione sociale del comportamento sessuale umano, con i suoi tabù e regolamentazioni comunitarie e politiche, ha avuto un profondo effetto ed impatto sulle differenti culture del mondo, a partire dalla Preistoria fino ai giorni nostri. Molti dei testi originali sono mancanti e l'unico indizio per la loro esistenza è in altri testi. I poemi epici dell'India antica poi, il Rāmāyaṇa e il Mahābhārata la cui primissima composizione potrebbe risalire fino al 1400 a.C. - hanno avuto un effetto enorme sulla cultura dell'Asia intera, influenzando successivamente le vicine culture cinese, giapponese, tibetana e del Sudest asiatico. In particolare, negli ultimi due secoli, la sfera del sesso è stata oggetto di una volontà di sapere, di una pratica confessionale che prosegue in maniera blanda, ma comunque diffusa, la volontà di potere e di sapere istituita con la modernità dalle istituzioni prima religiose e poi secolari. Secondo poi il libro del francese Charles Pierre Claret de Fleurieu e di Étienne Marchand (1755-1793) le bambine di 8 anni conoscevano già molto bene la sessualità ed eseguivano diversi tipi di atti sessuali in pubblico[16]. In secondo luogo ai tempi dell'Antico Testamento il matrimonio era una questione quasi universale, in continuità con il "matrimonio totale" già avvenuto nel Giardino dell'Eden, ma nel Nuovo Testamento la traiettoria si estese verso l'obiettivo di nessun matrimonio "nei nuovi cieli e nella nuova terra" (vedi Vangelo di Matteo 22). A Corinto, una città portuale sul Mar Egeo, il tempio riservato alle prostitute sacre conteneva almeno un migliaio di donne e ragazze.. La violenza sessuale - solitamente in un contesto di guerra - era comune ed era intesa dagli uomini come un "diritto di dominio"; invece lo stupro nel senso di "sequestro" seguito da un amore consensuale è stato rappresentato più volte nella mitologia e nei racconti che narravano le gesta e le vicende degli eroi, quando non degli stessi Déi della religione greca: Zeus, il Signore degli Olimpi, è stato celebre per aver rapito molte donne tra cui Leda nella forma di un cigno, Danae travestito da pioggia d'oro, Alcmena travestito da suo marito. Il corso affronterà la storia della sessualità dal tardo medioevo alla fine del Settecento, concentrandosi in particolare sulla storia dell’omosessualità maschile, della mascolinità e dell'abuso dei minori. Il cittadino romano ha il dovere di controllare il proprio corpo; questo domino su di sé è stato fondamentale per il concetto di sessualità maschile nella Repubblica romana[3]. Agli schiavi (vedi schiavitù nell'antica Roma) infine mancava qualsivoglia personalità giuridica ed erano quindi assai vulnerabili di subire una qualche forma di sfruttamento sessuale. Con la pubblicazione di questo volume IV della Storia della sessualità, l’opera pianificata da Michel Foucault nel 1976 e lasciata incompiuta a causa della sua prematura morte, viene dato alle stampe uno degli ultimi tasselli, se non l’ultimo, per comprendere in che direzione stesse andando la teoria del grande pensatore francese nelle ultime fasi della sua produzione. Esso rientra nei Zina (rapporti illeciti); anche l'adulterio viene considerato un peccato ed è strettamente proibito e punito dalla legislazione religiosa. La guerra si rovescia nella politica. E riguardo al sesso? Nell'antica Grecia, era un fatto comune per gli uomini la possibilità di intrattenere rapporti sessuali con giovani maschi: queste pratiche erano un segno costitutivo di maturità per i ragazzi i quali a loro volta, divenuti adulti e uomini fatti, venivano ad assumere loro stessi il ruolo di mentori sessuali per altri adolescenti. Abbandonare la doppia figura Sovrano-Legge per decifrare i meccanismi di potere a partire da una strategia immanente ai rapporti di forza. Sessuologia: cosa si intende La sessuologia è una scienza interdisciplinare che si concentra su diversi aspetti del comportamento sessuale e della sessualità umani: lo sviluppo sessuale, le relazioni, i rapporti sessuali, le disfunzioni sessuali, le malattie sessualmente trasmissibili e le patologie, come l’abuso sessuale o la dipendenza sessuale. (Lev. Nella legge ebraica il sesso non viene considerato come intrinsecamente peccaminoso o vergognoso sempre che sia condotto nell'alveo matrimoniale, né tanto meno era considerato come un male necessario ai fini della procreazione; l'estrinsecazione della sessualità viene considerata come una serie di atti provati e santi compiuti tra marito e moglie. Adulteri e cornuti. La zoofilia o "bestialità" si riferisce all'attività sessuale tra esseri umani e altri animali; probabilmente essa risale ai tempi della preistoria. John Boswell ha contrastato questa argomentazione citando scritti antichi greci, tra cui quelli platonici, in cui si descrivono individui che presentano l'omosessualità esclusiva. Memorie di una donna di piacere), ed il multiforme e perspicace Il sogno della camera rossa (detta anche "Sogno della Pietra"). Le mogli sono state sempre considerate poco più che come merce di scambio e strumenti per generare figli legittimi; esse hanno dovuto inoltre competere sessualmente con l'eromenos maschio, l'etera femmina e gli schiavi in genere nelle loro stesse case. In secondo luogo perché è un potere che non avrebbe altro che la potenza del "no"; incapace di produrre alcunché, atto solo a porre limiti, sarebbe essenzialmente anti-energia; il paradosso della sua efficacia sarebbe di non potere nulla, se non far sì che ciò che sottomette non possa a sua volta fare niente, se non quel che gli si permette di fare. Le posizioni sessuali in scene di vita quotidiana sono rappresentate in grande varietà tra i dipinti murali conservate a Pompei ed Ercolano (vedi arte erotica a Pompei e Ercolano). In Storia della sessualità del 1976 (opera che consta di tre volumi e della quale fanno parte La volontà di sapere, L’uso dei piaceri e La cura di sé), Foucault ricostruisce ad esempio una genealogia della sessualità, indagando la relazione che esiste tra il sesso e i dispositivi di potere, storicamente atti a normarlo. (. Il libro è incentrato sulla storia e sull'evoluzione del concetto della sessualità, analizzando buona parte della storia umana, concentrandosi però sugli ultimi secoli. Le isole della polinesia francese sono rimaste note per la singolare e avanzata cultura sessuale della loro popolazione. Le raffigurazioni di esseri umani e animali in un contesto sessuale appaiono raramente nell'arte rupestre europea, che inizia intorno all'insorgere del neolitico con la domesticazione degli animali[22]. È ciò che concede al potere quel carattere di seduzione che lo rende accettabile. Come anche per altri aspetti della vita romana, la sessualità è stata sostenuta e disciplinata dalla tradizionale religione romana, sia attraverso il culto pubblico dello Stato che nelle pratiche religiose private e all'interno dei rituali di magia[8]. Come in molte altre società, anche qui vi era una notevole differenza di liceità nell'esercizio delle pratiche sessuali, a seconda che venissero esercitate dalle persone comuni del popolo o dai potenti governanti e dai nobili; con i secondi che spesso indulgevano in stili di vita edonistici che non erano rappresentativi degli atteggiamenti morali comuni. Al giorno d'oggi molti cristiani hanno adottato l'opinione secondo cui non esiste alcun peccato nel godimento ingiustificato delle relazioni coniugali. È stata elaborata una teoria del potere che Foucault definisce giuridico-discorsiva, proprio perché trova il suo elemento centrale nell'enunciazione della legge e nel discorso del diritto. Paolo scrive loro per spiegare il contesto giusto per poter praticare la sessualità all'interno del vincolo matrimoniale e l'importanza delle coppie che continuano ad avere rapporti e che si danno reciprocamente piacere, ma li incoraggia a perseguire il celibato, come spiega in seguito [7: 32-35]: in tal modo si può dedicare più tempo ed energia al prossimo (a chiunque Dio abbia concesso quel dono) [7: 7]. lità e la storia. Nel suo libro del 1861 sulla storia de Il matriarcato l'autore scrive che all'inizio la sessualità umana era caotica e promiscua, viveva cioè e si realizzava in uno stato "afroditico" (dal nome di Afrodite); questa fase è stata sostituita dallo stato matriarcale "demeterico" (dal nome di Demetra), il cui maggior risultato è stata la considerazione che la discendenza matrilineare sia l'unica via affidabile per stabilire la legittimità dei figli: era l'epoca del matriarcato. Per un periodo di circa trent'anni (nella seconda metà del XX secolo) la loro minaccia si è ridotta. Nell'I Ching (Il "libro dei mutamenti"), testo classico di divinazione cinese, il rapporto sessuale è uno dei due modelli fondamentali utilizzati per spiegare il mondo; senza imbarazzi né alcuna perifrasi viene descritto come il Cielo scenda dall'alto per avere incontri sessuali con la Terra. Esso: È dunque nel campo dei "rapporti di forza" che bisogna analizzare il potere. Poiché il matrimonio è solo tra un uomo e una donna, qualsiasi rapporto sessuale tra due uomini è vietato; l'islam non accetta l'omosessualità e non consente il sesso anale anche tra coppie sposate e anche durante il ciclo mestruale. Il quarto volume, inedito per 34 anni ma scritto prima del secondo e del terzo, è uscito nel febbraio 2018: Le confessioni della carne (Les aveux de la chair) fu scritto tra il 1980 e il 1982, quando consegnò all'Editore Gallimard la redazione finale, senza note[1]. Non dobbiamo chiederci come e perché "il" potere ha bisogno di istituire un sapere sul sesso ma si tratta di immergere la produzione abbondante dei discorsi sul sesso nel campo delle relazioni di potere multiformi e mobili[7], secondo diverse regole: Foucualt suggerisce dunque di orientarci verso una concezione del potere che al privilegio della legge sostituisca il punto di vista dell'obiettivo, al privilegio del divieto il punto di vista dell'efficacia tattica, al privilegio della sovranità l'analisi di un campo multiforme e mobile di rapporti di forza in cui si producono effetti di dominio complessivi, ma mai completamente stabili[9]. Ha scritto l'autore Michel Foucault. 3: La cura di sé. La paura nei confronti dell'AIDS ha condotto ad una rivoluzione nell'educazione sessuale, che ora si concentra molto più sull'uso di adeguate protezioni (vedi il profilattico) e anche dell'astinenza, spendendo molto più tempo a discutere sulle malattie veneree. La raffinata rappresentazione di un sesso disinibito suggerisce una società libera e tempi in cui le persone pensavano di affrontare apertamente tutti gli aspetti della vita. Più tardi i teologi conclusero in modo del tutto simile sul fatto che la lussuria implicata nella sessualità fosse il risultato del peccato originale, ma quasi tutti convennero che si trattasse solamente di un peccato veniale se fosse avvenuto all'interno dell'istituto matrimoniale e senza inutile brama di lussuria. La Torah, pur essendo assai franca nella sua descrizione di vari atti sessuali, proibisce certi rapporti. Storia della sessualità. Il trionfo della cultura cristiana permeò ogni aspetto della vita, e quindi anche quello della sessualità. Un marito romano, però, arriva a commettere il reato di adulterio solo quando il suo partner sessuale è una donna romana già sposata. Questo punto di vista, nonostante il fatto di non esser basato su prove empiriche, ha avuto un impatto importante sui pensatori a venire, soprattutto nel campo dell'antropologia culturale. La cura di sé book. Per gran parte della storia umana le malattie veneree (trasmesse per via sessuale) sono state un flagello dell'umanità; esse sconvolsero la società fino alla scoperta dell'antibiotico. Dopo più di trent’anni di attesa, esce una pietra miliare del pensiero occidentale: il quarto volume della Storia della sessualità. Attraversando Nietzsche, Foucault elabora una analitica del potere che riesce a dar conto sia delle innumerevoli lotte sociali e della loro pluralità, sia dell'elemento produttivo del potere; Il cuore di questa analitica sono le relazioni. 1 di Michel Foucault ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. Molte culture hanno normalizzato o addirittura promosso le relazioni amorose tra maschi adulti e giovani, di solito nell'età dell'adolescenza; questo rapporto è chiamato pederastia. La bestialità è rimasta un tema comune nella mitologia e nel folclore attraverso il periodo classico e nel Medioevo (ad esempio con il tema di Leda e il Cigno[23]) ed alcuni autori antichi affermavano di documentarla come una pratica regolare ed accettata, anche se solitamente solo nelle altre culture. Corso al Collège de France... idee, sentimenti, relazioni Luisa Passerini. La seconda rivoluzione sessuale è stato un cambiamento sostanziale nella morale sessuale e nel relativo comportamento sessuale in tutto l'Occidente negli anni tra il 1960 e i primi anni del 1970. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 3 gen 2020 alle 11:51. Vol. Poco dopo o contemporaneamente leggi che liberalizzavano l'aborto in molti paesi in egual maniera hanno reso possibile in modo sicuro e legale di interrompere una gravidanza indesiderata, senza il dover invocare l'ipotesi di una nascita che presentasse grave pericolo per la salute della madre[17]. Quando la cultura islamica prima e quella vittoriana inglese poi approdarono in India, hanno entrambe generalmente avuto un impatto negativo sul liberalismo sessuale indiano. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 30 giu 2020 alle 16:36. La storia della sessualità è essenzialmente la storia della presa di coscienza da parte dell'uomo di questo aspetto della sua vita. Sebbene le argomentazioni religiose di "crimine contro la natura" possano ancora essere utilizzate per giustificarne la proibizione, oggi la questione centrale è data dalla capacità o meno da parte degli animali di dare il consenso: viene difatti affermato che il sesso con gli animali è intrinsecamente abusivo (vedi abuso sessuale)[25]. La prostituzione nell'antica Roma era legale, pubblica e diffusa. Le moderne spiegazioni riguardanti le origini della sessualità umana si basano essenzialmente sulla biologia evolutiva ed in particolare sul campo specifico definito "ecologia comportamentale umana"; la biologia dimostra che il genotipo umano, come quello di tutti gli altri organismi, è il risultato di tutti quegli antenati che si riproducevano con maggior frequenza rispetto ad altri. Oggi la maggioranza delle vittime sono donne, uomini e bambini eterosessuali nei paesi in via di sviluppo. Questa raccolta di scritti sessuali espliciti, sia spirituali che pratici, copre la maggior parte degli aspetti del corteggiamento e del rapporto sessuale; il testo è stato assemblato nella forma che noi oggi conosciamo dal saggio Vatsyayana a partire da un manoscritto che era stato a sua volta distillato da una compilazione precedente. Teorie elaborate della sessualità umana sulla base della filosofia greca sono state sviluppati da pensatori come Tito Lucrezio Caro e Seneca. Partner maschili erano accettabili soltanto se socialmente inferiori, come i ragazzi che si dedicavano alla prostituzione maschile e gli schiavi; il sesso svolto con minori maschi nati liberi era invece stato formalmente proibito sin dai tempi della Lex Scantinia. Scarica e leggi il libro di Storia della sessualità. Saggi: Amazon.es: Foucault, Michel, Pasquino, P., Procacci, G.: Libros en idiomas extranjeros Come sarebbe facile opporsi a un potere che dice solo di no... analizzare dunque la formazione di un certo tipo di sapere sul sesso non in termini di repressione o di legge, ma di potere. Sfoglia parole milioni e frasi in tutte le lingue. Vol. Ad esempio, lo "Yoni Tantra" afferma: "ci dovrebbe essere copulazione vigorosa". Il concetto di "Virtù" (virtus, da vir - "maschio") è stato identificato con l'idea di mascolinità. All'interno poi di alcune tra le maggiori scuole filosofiche indiane, come il tantrismo, viene posta una particolare attenzione alla sessualità, veduta come dovere sacro o anche come percorso possibile verso l'illuminazione spirituale, associata ad una forte enfatizzazione al perfetto equilibrio dato dallo Yoga. In primo luogo vi fu la riproposizione dell'idea che il matrimonio fosse assolutamente esclusivo e indissolubile, inserendo nuove norme per quanto riguardava il divorzio fornendo ulteriori indicazioni sul divorzio e ampliando i motivi e i principi alla base di tali leggi. Questi testi sostengono l'opinione che nell'antica India, il sesso era considerato un dovere reciproco tra una coppia sposata, dove marito e moglie si donavano vicendevolmente piacere sessuale allo stesso modo, ma anche che la sessualità era di fatto un affare strettamente privato, almeno per i seguaci delle religioni indiane di cui sopra. Eccellente: questo libro è sul nostro sito web elbe-kirchentag.de. Tra il 1976 ed il 1984 apparvero in Francia tre volumi: La volontà di sapere (Histoire de la sexualité, 1: La volonté de savoir, 1976), L'uso dei piaceri (Histoire de la sexualité, II: L'usage des plaisirs, 1984) e La cura di sé (Histoire de la sexualité, III: Le souci de soi, 1984). Inoltre il sesso viene considerato come un atto di carità se fatto con le giuste intenzioni; l'inclinazione che cerca mezzi sessuali al di fuor del matrimonio deve abbassare lo sguardo all'esterno. Storia della sessualità 3. Soggetto, follia, sessualità, si rivelano tra le costruzioni discorsive più potenti, messe a punto dal potere in un preciso momento della nostra storia per disciplinare e controllare in … «Le confessioni della carne» è l'ultimo atto, quello che ci permette di seguire la direzione del pensiero di … Jurij Fëdorovič Lisjanskij, esploratore ed ufficiale della Voenno-morskoj flot Rossijskoj Imperii (l'imperiale marina russa) di origine ucraina, ebbe ad annotare nelle proprie memorie: "Il giorno dopo, non appena è stato chiaro, eravamo circondati da un'ancora più grande moltitudine di queste persone. D'interesse notevole sono anche le scultura intagliate nei mandir (templi indiani), in particolare il Tempio Kaṇḍāriyā Mahādeva sito a Khajuraho. Tra queste femmine ve ne erano alcune di non più di dieci anni di età. in formato elettronico? Il fascinus o "fascino fallico" era una decorazione onnipresente, assieme ai tintinnabulum. The Cambridge illustrated history of prehistoric art, Those Who Practice Bestiality Say They're Part of the Next Sexual Rights Movement, Gay Men and the Forms of Contemporary US Culture, Homosexuality in Greece and Rome: A Sourcebook of Basic Documents, Sex Scrolls - Journey through the hormones of history, University of California, Santa Barbara's, Explore the History of Sex with the Bacchanalian - By Mark Zedler, Fanny Hill. Elementi che non rientrano nella logica della legge e del diritto e che il potere è costretto a dissimulare per poter esistere e per continuare ad alimentarsi. La letteratura mostra inoltre una lunga storia d'interesse nei riguardi dell'affetto e della felicità coniugale, ma anche delle storie che oggi potremmo tranquillamente definire di amore libero, della sessualità esplicita e dei flirt amorosi, oltre che dei legami omosessuali; tutti questi aspetti del comportamento che da sempre all'interno della Civiltà occidentale vengono ricollegati alla sessualità. □*. Si insiste particolarmente sulle personalità considerate pashu-bhava (che hanno la disposizione degli animali), che sono persone di natura disonesta, promiscue, avide o violenti che hanno mangiato carne e che vivono in ambienti e con abitudini intossicanti; questi pertanto sarebbe capaci solo di incorrere in cattivo karma se si avventurassero nei percorsi tantrici sessuali senza l'aiuto di un guru che possa dare acute istruzioni passo dopo passo sul percorso corretto da intraprendere. Il primo volume si occupa della storia della sessualità negli ultimi due secoli. Storia della sessualità. La dissoluzione degli ideali repubblicani di integrità fisica in relazione alla libertà politica contribuisce e si riflette con la crescita esponenziale della licenza sessuale e la decadenza associata all'impero romano[10]. L'omosessualità, tuttavia, nel giudaismo rabbinico veniva denunciata con chiarezza. è un grande libro. Nel tantra buddista, l'eiaculazione reale è molto più un tabù, come l'obiettivo principale della pratica sessuale è invece quello di utilizzare l'energia sessuale verso la realizzazione della piena illuminazione, piuttosto che come un piacere ordinario. Nelle chiese riformate, come rappresentate ad esempio dalla Confessione di fede di Westminster, vengono tratti tre scopi dal matrimonio: quello per incoraggiamento reciproco, sostegno e piacere, quello per avere figli ed infine quello per prevenire il peccato lussurioso. L'analitica del potere permette a Foucault di rileggere l'intera modernità nei termini di una produzione/conservazione. Foucault distingue quattro «grandi insiemi strategici» che a partire dal XVIII secolo sul rapporto tra sesso e sapere/potere[10]: La teoria della sessualità centrata sull'ipotesi repressiva si rifà a due principali momenti di rottura: l'instaurazione delle grandi proibizioni nel XVII secolo e l'attenuazione di questi nel corso del XX secolo.