Veggo, tra l’altre, l’orme d’un piccol piede ignudo, che m’attrista la mente… Ahi! Quanto fracasso fanno! (Gina Vaj Pedotti), Gli esquimesi Strana gente, gli esquimesi: sono di ghiaccio i loro paesi; di ghiaccio piazze, strade e stradette, sono di ghiaccio le casette; il soffitto e il pavimento sono di ghiaccio, non di cemento. Lieve cade la neve senza posa… Quanto biancore! Per tutta la valle è come una danza di lieve farfalle: un piover giocondo di piume d’argento che cambia oh portento la scena del mondo. Che gioia vederla! ma che pur nel silenzio algido fuma con la pipa del suo comignoletto. Visualizza altre idee su canzoni per bambini, bambini, canzoni di compleanno. (M. Castoldi), Tracce sulla neve Chi è passato di qui? Tutto è bianco, monte e valle… è un diluvio di farfalle. Tutto è bianco, monte e valle… E’ un diluvio di farfalle. Età Dai 9 anni. Filastrocche per bambini sulla fiaba di Biancaneve. Visualizza altre idee su Canzoni, Canzoni per bambini, Filastrocche. Sul manto della neve ci sono orme di stelle: le han lasciate gli uccelli, tante, col piede lieve. Comprendere come funziona un termometro. Eri pioggia su nel cielo t’ha gelato il crude gelo ogni goccia fu stellina bianca neve piccolina. (G. Pascoli), Povero pettirosso! Benvenuti a 'Canzoni per Bambini', un canale per l'apprendimento. I bambini guardan fuori e non aprono più bocca e la neve lenta lenta scende, scende, fiocca, fiocca. Youtube canzoni bambini: le migliori da vedere e ascoltare - … Nei boschi e nelle immense Alpi lontane ogni soffio di vita sembra spento. 14-giu-2020 - Esplora la bacheca "Canzoni" di Silvia su Pinterest. (G. Pascoli), Il borgo sotto la neve Nel borgo, una breve piazzetta, una fontanina in un canto che fa cioc cioc ogni tanto, tre alberi, una chiesetta col campanile sottile come un dito che accenni lassù, dieci case, non una di più, un ponticello, un fienile… Un borgo, capite, assai breve che basta a coprirlo un grembiule inamidato ed uguale, un grembiuletto di neve… Lui dorme, lì sotto, imbacuccato di lana… (Aldo Gabrielli), Nevicata La bella neve! (P. Bianchi), Neve Dal cielo tutti gli angeli videro i campi brulli senza fronde nè fiori, e lessero nel cuore dei fanciulli che aman le cose bianche. Inverno (Vivaldi) Allegria sulla neve Sulla neve è ritornata l’allegria dei ragazzi: c’è chi ride, c’è chi canta, chi bersaglia i bei pupazzi. In girotondo copron la siepe; adesso il mondo pare un presepe. O sono stati i granelli sepolti nei freddi terreni, rabbrividenti a tutti i venti, che han detto alla neve: “Vieni?” O fu l’ordine di Dio? Lungo i tetti, sopra i rami, che merletti! Neve bella Neve bella, fatta a stella, bianca bianca, lieve lieve, vienmi in mano, piano piano, sei, per poco, dolce gioco; dolce gioco in mille fiocchi che mi frullan sotto gli occhi. (G. Noseda), La neve Sui campi, sulle strade, silenziosa, bella, lieve, volteggiando già la neve, cade. Guardò il contadino sui campi lontani e disse contento: “Va bene così”. Tranquilla discese, una grigia mattina e il candido manto su tutto gettò- I bimbi, felici, batteron le mani, i passerottini gemeron “Ci ci”. La neve Neve bella, fatta a stella, bianca neve, lieve lieve vienmi in mano, piano piano Sei per poco dolce gioco, dolce gioco in mille fiocchi che mi frullan sotto gli occhi. La vecchia canta: “Intorno al tuo lettino c’è rose e gigli, tutto un bel giardino.” Nel bel giardino il bimbo s’addormenta. Sotto la neve pane Cadde la neve, ma non fu tormenta sì cadde come fa quando rimane un bianco sfarfallio nell’aria spenta un morbido calar di bianche lane. I rami si piegano al fischio del vento. Utile per imparare questa lingua divertendosi ... è stata scritta da James Pierpont nel lontano 1857 ed è una delle prime canzoni in inglese che imparano i bambini di tutto il mondo. Par che ci sian che loro e sciupano ogni cosa. Scende, d’un fitto vel copre ogni cosa; copre casette, ponti, acque dormenti; e colma fossi, imbianca bastimenti e scende senza fine e senza posa. Ed è di ghiaccio, almeno pare, anche la pietra del focolare. Sii benvenuta, neve. Baby Dance INVERNO - TOP 20 MELA MUSIC - Un'ora di canzoni per bambini di Mela Music @MelaMusicTV 26-nov-2020 - Esplora la bacheca "canzoni natale 2018" di patrizia malinverno su Pinterest. E allora scese lieve lieve la fiorita di neve. Poi disegnò come di netto smalto i margini, le prode, ogni rialto. 13-nov-2016 - Esplora la bacheca "canzoni" di Giovanna Zanetti su Pinterest. Visualizza altre idee su Bambini, Canzoni per bambini, Canzoni. Bianca neve silenziosa scendi scendi senza posa. O pratoline, ad una ad una, tutte bianche nella notte bruna! (G. Richepin), Neve Eri candida foglia volando e sul ramo fioristi senza sole e vita più lieve del fiore del mandorlo, non soffia uno sguardo di rosa e subito cadi e t’infanghi. Stan nascosti giorno e sera aspettando primavera. 25-ago-2020 - Esplora la bacheca "canzoni" di Maestra Titta su Pinterest. E da prima infiorò le rame, i fusti, le nude siepi, tutti i secchi arbusti. Danza la falda bianca nell’ampio ciel scherzosa, poi sul terren si posa stanca. BAMBINICANZONI.IT - Tantissima, musica, Video musicali e canzoni per bambini, ragazzi e infanzia. Visualizza altre idee su canzoni per bambini, filastrocche, canzoni. Dorme, sogna, mentre il cielo torna azzurro, senza velo, e sorride una stellina, alla valle piccolina. Visualizza altre idee su canzoni per bambini, canzoni, bambini. E tutto  è bianco e tacito al mattino nuovo: e dai bianchi e nudi casolari il fumo sbalza qua e là turchino. Tutta bianca nella notte bruna, la neve cade lenta volteggiando. (G. Porto), Neve Fischia un grecale gelido, che rade: copre un tendone i monti solitari: a notte il vento rugge, urla: poi cade. (Puck), Mattino di neve Il risveglio fu lento: dalle pievi un suono giunse, timido e smorzato; indi gli spalatori, a colpi brevi, urtarono le pietre del selciato. Scendete, scendete, leggiadri fiocchi danzanti nei cieli: come perlucce coprite, pingete i tetti, i tronchi, la mota, gli steli… (Emilio Praga), Un po’ d’amore Quando la neve coprì la mia casa, un passero volò dalla cimasa. Scossero le ali stanche di volare. Neve Le casette stupefatte, sono bianche come latte tutto è bianco, monte e valle, è un diluvio di farfalle lungo i tetti, sopra i rami, che merletti, che ricami. 3-mag-2020 - Esplora la bacheca "Canzoni x bambini" di paola cirelli su Pinterest. (O. Visentini), La neve Ieri sull’alto colle, oggi nel piano arato, la neve è sulle zolle, e copre il seminato. Intanto, dal cavo d’un buio crepaccio or esce un vegliardo con barba di ghiaccio. Dicono i bimbi: “Andremo a sciare e a scivolare, a fare palle e un fantoccione tutto burlone: la pipa in bocca, i baffi neri, gli occhi severi…”. Giorno di neve Scende scende lieve e bianca sulla terra così stanca scende lenta lenta lenta e la valle si addormenta. Che stupore per gli uccelli! Età E i poverelli dicon sgomenti: “Ah quanti stenti e quanto freddo patir si deve con questa neve!”. Visualizza altre idee su Canzoni, Canzoni per bambini, Filastrocche. Veggo, tra l’altro, l’orma d’un picciol piede ignudo che  m’attrista la mente… Ahi, ahi, chi  vi ristora, o tremanti piedini di fanciullo errabondo? Di tanta neve, che ne fa? Io non somiglio punto a quei furioni miei parenti, la grandine, il vento, gli acquazzoni. La canzone dell' inverno - Canzoni per bambini di Franco Bignotto e Dolores Olioso Trovi tutte le canzoni per bambini anche su iTunes!Canto Anch'io Vol. I bimbi lascian di giocare e guardano con uno stupore che li fa docili. (E- Panzacchi), La neve Viveva in una nuvola come una gatta in soffitta: stanotte, zitta zitta la neve è caduta giù. Che ricamo, che trina, quanti gioielli intorno: li dona al nuovo giorno la brina. Ma zitti… bianca, lieve tutto copre e nasconde, viali, casette e fronde, la neve… (D. Rebucci), La neve Tutta bianca nella notte bruna la neve cade lenta volteggiando. Noi speriamo di condividere la nostra passione sia per l'educazione dei bambini che per la musica attraverso youtube, per dare ai bambini l'opportunita' di imparare e anche divertirsi. Fiori di neve sui rami stanchi. Bella! Chissà che agli uomini non rechi un messaggio da parte del Signore. Io sto zitto e lavoro.” Così borbotta il gelo, ride la luna piena mentr’ei va silenzioso per la notte serena. Bambini, il cartone dei piccoli è felice di presentarvi la sua prima puntata musicale! Acqua Chi dunque lassù sprimaccia la luna? 28-mar-2020 - Esplora la bacheca "Canzoni Natale" di MariaAntonietta su Pinterest. Notte serena. Tutto intorno è pace chiuso in oblio profondo indifferente il mondo, tace. Il lieto fine è sempre però dietro l’angolo e la perfida antagonista della principessa, schiava della sua perfidia, va incontro a un destino avverso. Ma nel solco che lo serra veglia il seme di frumento lo vedremo al sole, al vento, rinverdir tutta la terra. E le ventate soffiano di schianto e per le vie mulina la bufera. Or non s’ode il più lieve sussurro; tutto il mondo è coperto d’argento, tutto il cielo asfaltato d’azzurro… (T. Colsalvatico), Neve Cade la neve a falde larghe e piane, da ore e ore senza mutamento. Per ogni canzone, troverete un video con la canzone da ascoltare e il testo da stampare, illustrato con un disegno che i bambini potranno divertirsi a colorare. (R. Pezzani), Cade la neve, la neve Cade la neve, la neve. Rendi la guancia soffice alle strade, e fai turgidi  i tetti delle case raccolte nel tepore delle stufe. La neve cade cade silente copre le strade morbidamente, mette il mantello alla montagna, uno più bello alla campagna che si riposa; imbianca i tetti veste ogni cosa, di bei fiocchetti, semina un velo immacolato tessuto in cielo e sbriciolato sopra la terra ch’è vecchia e stanca, vi si rinserra, diventa bianca, e serba in cuore gelosamente, sotto il candore tanta semente. Non un’orma. (R. Pezzani), Cade la neve Cade la neve, la neve. Ma sotto la terra umida e scura il seme prepara la vita futura. – Resta e non sarai mai solo – M’intese? E’ scesa la neve, sposa della stella, guardiamola cadere. CanzoniPerBimbi.it - Canzoni Per Bambini "Canzoni Per Bimbi.it" is part of Vveee Media Limited, which creates and broadcasts animated videos for kids on YouTube and other VOD platforms. Il passo vagabondo d’un felice bimbetto va segnando un merletto sul candore del mondo. Così se ne andò. 4-nov-2019 - Esplora la bacheca "canzoni della Pasqua" di Anna Potenzieri su Pinterest. Ci sono orme in fila di chiodi a croce, ad arco, che hanno segnato un varco profondo sulla via: di qua e di là le siepi sono sparse di trine fragili, senza fine, soffici come sete; e i rami scheletriti per i campi ed i prati si sono ritrovati a un tratto rifioriti. Sotto quel bianco ammanto è un sognar lento di piante, d’erbe e di speranze umane. Un bimbo piange, il piccol dito in bocca, canta una vecchia, il mento sulla mano, la vecchia canta: “Intorno al tuo lettino c’è rose e giglio, tutto un bel giardino:” Nel bel giardino il bimbo s’addormenta. Di su, di giù, di qua, di là s’avventa alle finestre, tamburella i vetri… Turbina densa in fiocchi di bambagia, imbianca i tetti ed i selciati lordi, piomba, dai rami curvi, in blocchi sordi… Nel caminetto crepita la bragia… (G. Gozzano), I passeri Fischia un grecale gelido che rade: copre un tendone i monti solitari: a notte il vento rugge, urla: poi cade. (A. Negri), Nevicata Dalle profondità dei cieli tetri scende la bella neve sonnolenta, tutte le cose ammanta come spettri; scende, risale, impetuosa, lenta, di su, di giù, di qua, di là, s’accenta alle finestre, tamburella i vetri… Turbina densa in fiocchi di bambagia, imbianca i tetti ed i selciati lordi, piomba, dai rami curvi, in blocchi sordi… Nel caminetto crepita la bragia… (G. Gozzano), Ricami di neve Il gelo appende calici di vetro dalle gronde, il fiato stende impronte di fiori sui cristalli. (A. Negri), La pioggia di stelle Chi ha detto alle neve: “Vieni?” Ed ecco la neve è venuta, obbediente, muta. Di non – ghiaccio c’è una cosa, la più segreta, la più preziosa: il cuore degli uomini che basta da solo a scaldare persino il polo. Non c'è divertimento più grande che toccarla, fare palle di neve, costruire pupazzi, inventarsi giochi ed esperimenti. Svanite anche le strade. (Ada Negri), Scenetta bianca Da un bel boschetto a far la serenata la luna tutta bianca s’è affacciata: sono i monti, le valli, le colline tutti sparsi di pecore piccine. Cade lenta, silenziosa, bianca, soffice, la neve, è una danza misteriosa di farfalle, lieve, lieve. (G. Mistral), Nevicata Dalle profondità dei cieli tetri scende la bella neve sonnolenta, tutte le cose ammanta come spettri: scende, risale, impetuosa, lenta. (Luisa Nason), Nevica Sopra i tetti, sulle strade piano piano, lieve lieve cade giù la bianca neve. La terra è tutto un solo mare a onde bianche, di zolle ov’erano le biade. Quanto bene può fare un po’ d’amore! E guarda la casina dirimpetto, che è agghiacciata dal vento e dalla bruma, ma che pur nel silenzio algido fuma con la pipa del suo comignoletto. Le canzoni per bambini sono un bellissimo modo per viaggiare, passare il tempo insieme ai grandi e agli altri bambini… (Hedda), Ballatella della neve In una casetta dell’Alpe lontana dimora una vecchia fra biche di lana: di soffice lana di sue pecorelle da essa tosata a un lume di stelle; ed ora la dona al vento che in breve la muta in fiocchetti di candida neve. Ed allora scese lieve lieve la fiorita di neve. Alle bianche stelline nella tempesta si protendono i fiori di gennaio dal telaio della finestra… Cade la neve, la neve. Nella siepe Nella siepe tutta spini son rimasti gli uccellini perchè il rovo e il biancospino il sambuco e l’agazzino hanno bacche colorite nutrienti e saporite. Vestono i rami d’alberi spogli; i sassi grami sembrano scogli. O fresca peluria, o fiocchi fluttuanti! Ahi! Rotolo, sdrucciolo sulla neve dondolo scivolo sulla neve. Per chi non apprezza i confetti si possono sostituire con cereali o frutta – grandi biscotti rotondi (diametro […], Gli altri articoli sull'Educazione Cosmica, Copyright © 2010-2020 Lapappadolce - made with ❤ by Maria Marino - Tutti i diritti riservati. (Ruocco). (P. Mastri). E sognan l’aprile e il sole giocondo che ancor farà verde la scena del mondo. Ma sotto la neve e bulbi e radici riposano in pace sicuri e felici, e sognan l’aprile e il sole giocondo che ancor farà verde la scena del mondo. (C. Del Soldato). Per tutta la valle è come una danza di lievi farfalle: un piover giocondo di piume d’argento che cambia, oh portento la scena del mondo.